Guber Banca lancia D102+: il Conto Deposito a impatto sociale  

Il risparmio privato viene remunerato e potenziato attraverso la creazione di valore pubblico per l’intera comunità, all’insegna della sostenibilità.

Brescia, 22.03.2021 - Guber Banca, in collaborazione con Fondazione Etica e Fondazione FOQUS, lancia D102+, il primo vincolo del conto deposito dedicato a progetti di innovazione a impatto sociale.

È uno strumento finanziario innovativo, perché mira a sostenere attivamente la realizzazione di un progetto sociale specifico che, nel rispondere al bisogno di soggetti “svantaggiati”, crea anche ricchezza economica, innanzitutto creando posti di lavoro.

D102+ si pone come primo obiettivo il finanziamento del progetto “La Casa Comune” nei Quartieri Spagnoli di Napoli, che si rivolge a persone affette da disabilità cognitive, con modalità che vanno oltre il semplice intervento assistenziale, prevedendo un percorso di progressiva autonomia abitativa e un graduale inserimento nel mondo produttivo. Di pari passo con la raccolta da parte della Banca, “La Casa Comune” verrà realizzata in autunno 2022, a seguito della rigenerazione di un immobile pubblico abbandonato, che ospiterà l’abitazione delle persone con disabilità e costituirà il luogo per il loro avvio lavorativo. Infatti, il progetto prevede altresì la creazione di un laboratorio per la produzione artigianale di tavolette di cioccolata, che potranno essere poi commercializzate a vantaggio dei giovani con disabilità che le hanno prodotte, rafforzandone il percorso di autonomia in una prospettiva anche lavorativa. Lo scopo è offrire a questi ragazzi un’opportunità di vita indipendente, facendo leva sulle loro potenzialità e risorse e sperimentando una soluzione abitativa alternativa alla vita comunitaria e famigliare.  Il progetto rappresenta la naturale evoluzione del Centro ARGO, interamente gestito dalla Fondazione FOQUS, in collaborazione con il Comune di Napoli e con diverse realtà produttive e sociali, centro non medicalizzato che, dal 2016, permette a ragazzi e giovani con disabilità cognitive di migliorare le proprie abilità di base, personali e sociali, attraverso laboratori, attività individuali e di gruppo e pre-professionalizzanti.

L’innovatività del progetto comincia dalla modalità con cui viene finanziato: prendendo spunto dai “titoli di solidarietà” introdotti dalla legge 106/2016, Guber offre ai risparmiatori privati, attraverso la piattaforma online “Deposito102”, l’apertura di un conto vincolato a 18 mesi, la cui remunerazione è doppia: da un lato, un tasso di interesse pari all’1% lordo annuo (con bollo a carico della Banca) a favore del depositante; dall’altro, il contributo concreto alla realizzazione del progetto a impatto sociale “La Casa Comune”, attraverso il riconoscimento a FOQUS, da parte di Guber, di un importo pari allo 0,50% annuo delle somme vincolate.

I sottoscrittori potranno monitorare l’evoluzione di quest’ultimo attraverso la rendicontazione costante, sul sito di Deposito102, che Guber pubblicherà sulla base delle evidenze trasmesse da Fondazione FOQUS.

Anche su quest’ultimo aspetto il prodotto bancario di Guber si presenta innovativo: “La Casa Comune”, infatti, vede il coinvolgimento corale del territorio (e non solo) di riferimento che, oltre al soggetto finanziario (la Banca) e al soggetto no-profit (Fondazione FOQUS), coinvolge, tra gli altri, anche soggetti istituzionali pubblici (Comune di Napoli - Assessorato alle Politiche Sociali e Assessorato all’Urbanistica), soggetti valutatori d’impatto (Fondazione Etica) e ulteriori soggetti associativi privati e di categoria, con i quali si stanno definendo le modalità di partecipazione.

L’innovatività del progetto complessivo nasce su basi solide: il percorso progettuale - dalla costruzione del prodotto finanziario, alla rigenerazione urbana e al coinvolgimento del territorio - si ispira a un modello di progettazione a impatto sociale già sperimentato e realizzato con successo da Fondazione Etica in Toscana, a sua volta ispirato a esempi internazionali che rientrano nella filosofia del “social impact investing”.

Traendo spunto da quel modello e riconoscendo l’ineluttabilità di approcci sostenibili, Guber, grazie all’impulso del Gruppo ESG della Banca, ha deciso di investire sulla sostenibilità sociale e finanziaria dei suoi prodotti. 

La finanza ad impatto sociale ha molti aspetti interessanti ma quello che più mi affascina è il focus sugli effetti complessivi (outcome oriented) rispetto a quello che privilegia le azioni intraprese (output oriented). - Ha dichiarato Francesco Guarneri, CEO di GUBER Banca - “Ben vengano le attività e le iniziative da svolgere e attuare nel breve, ma fondamentali sono i risultati di più ampio respiro, ovvero i cambiamenti vissuti dai beneficiari del progetto avviato e dalla comunità attorno a loro. Sono orgoglioso della scelta della Banca che, seguendo il suo naturale percorso di impresa, persegue un vero e proprio cammino di sostenibilità”.

“Innovare significa assumersi il rischio di sperimentare nuovi modelli di intervento, che dimostrino effettiva possibilità di trasformazione e cambiamento. La Casa Comune sarà il primo esempio a Napoli di co-housing per giovani affetti da autismo. Grazie alla visione e alle capacità di Guber Banca di sperimentare modelli finanziari innovativi, persone che vivono in città e regioni diverse del Paese potranno partecipare alla realizzazione di questo importante risultato per persone fragili che vivono a Napoli. Una iniziativa socialmente necessaria diventerà il progetto condiviso di una comunità ampia, nazionale, accomunata dalla consapevolezza che ognuno ha diritto di trovare il proprio posto nel mondo”, ha dichiarato Renato Quaglia, direttore della Fondazione FOQUS.